Filippo Ferrera

Come si suol dire,ed in questo caso diviene naturale e complementare, di Padre in Figlio, e soprattutto con auspicabile previsione, che l’Allievo superi il Maestro.

Filippo Ferrera si avvicina al mondo del fornello molto giovane, appena sedicenne nel 2013, decide di intraprenderne il percorso, seguendo lo Chef Edoardo Ferrera, in un importante ristorante a Londra situato nell’elegante High Street Kensingthon, cuore nobile e pulsante della City britannica .

Qui muove i suoi primi passi e porta a compimento il suo ruolo di Commis di Cucina, dimostrando fin da subito attitudine e capacità.

Lasciata la Terra di Albione, lavora in alcune strutture nazionali affinandone mestiere e personalità .

A Ottobre 2017 rientra in Brigata con lo Chef Edoardo Ferrera per lo Startup di Pantaleo in Piazza Navona a Roma.

Oggi una nuova sfida lo vede protagonista con il progetto Agrodolce – Il Refettorio cenacolo del tempo sospeso, dove oltre vederlo a fianco al padre, lo vede chiamato a sostenere un nuovo percorso di crescita sia come cuoco che come “patron de maison” .

Nel 2016 si ricongiunge allo Chef Edoardo Ferrera, per una consulenza a Roma presso il prestigioso Ristorante Terrazza Ciampini situato ed affacciato nella famosa scalinata di Trinità dei Monti di Piazza di Spagna, con il ruolo di Capo Partita.

Nella sua permanenza capitolina, che dura fino a Gennaio 2018, fa parte della Brigata del MOMA di via San Basilio (di fronte all’Ambasciata Americana di Via Veneto) degli storici ristoratori romani Gastone e Franco Pierini.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per il suo funzionamento, per le opzioni di condivisione sui social. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Maggiori Informazioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi