Sono estremamente felice , di questo trapasso temporale che dopo sei mesi mi da la possibilità di intervenire su quello che sarà davvero la naturale proiezione all’Essere della nostra bottega.

Essenzialità suadente e perentoria, scarnificazione concettuale del ridondante essere Refettorio,semplice affinità elettiva alla geometria della tavola.

Una carta di percorsi con concetti nuovi dove il degustare diviene anche costruzione al piatto di un menù, democrazia organolettica e organizzato in ogni minimo gesto…

Tecnica e Concetto si fondono e danno vita a ciò che immagino di essere…

Cenacolo di un Tempo Sospeso al cospetto di un racconto.

Vi aspetto

Edoardo Ferrera

cuoco aspirante oste

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi